“Zelig Media Company ( già Bananas, nome originario), è la società nata intorno a Zelig, il cabaret. Il progetto iniziale era quello di costruire intorno a questo teatrino della semiperiferia milanese una serie di eventi culturali legati prevalentemente al comico. Ci siamo riusciti, negli anni, e lo facciamo ancora adesso, naturalmente, anche grazie a una organizzazione sempre più strutturata e efficiente che promuove spettacoli, rassegne, artisti.

Parallelamente, dopo dieci anni di cabaret (il locale è nato nell’86), Zelig è approdato anche in tv divenendo da subito il riferimento primo della comicità televisiva contemporanea. Paolo Rossi, Antonio Albanese, Claudio Bisio, Silvio Orlando, Gene Gnocchi, Sabina e Corrado Guzzanti, Luciana Littizzetto, Fabio De Luigi, Elio e le Storie Tese Aldo Giovanni e Giacomo e decine di altri comici affermati erano presenti regolarmente nei programmi del locale.

Insomma, si può dire che da quando è nato, nel 1986, il Cabaret Zelig in Viale Monza 140 a Milano è stato un punto di riferimento per il teatro e per la televisione. La società che lo gestisce, resta un punto irrinunciabile per il genere comico italiano. Zelig, attraverso tutte le sue formule (Buon compleanno Zelig, Zelig facciamo cabaret, Zelig Circus, Zelig Arcimboldi, Arcizelig, Zelig Off e chi più ne ha più ne metta), da oltre 20 anni scandisce i tempi del varietà comico televisivo. Ma la società non ha mai rinunciato, attraverso i suoi autori, i suoi responsabili e i suoi artisti, a percorrere parallelamente anche strade diverse, dai grandi special a trasmissioni e proposte più contenute o sperimentali ( da Belli Dentro la sit-com a Buona La Prima, programma di improvvisazione) , sia per la tv cosiddetta generalista, che per il digitale o il satellite.

Una delle poche serene certezze, in questo mondo della comunicazione e dell’intrattenimento sempre più complesso da interpretare”.